Porto di Pozzallo

Lat 36°43,20 N - Long: 014°50,85 E

Ingresso e uscita dal porto

Ingresso ed uscita dal Porto di Pozzallo

L’entrata e l’uscita dal porto grande di Pozzallo deve avvenire utilizzando il canale di ingresso, come delimitato dai seguenti punti di coordinate (Datum WGS ’84)

Nella rada di Pozzallo sono istituire regolarmente le zone di ancoraggio individuate dalle seguenti coordinate geografiche riferite al sistema WGS 1984:

Corsia di traffico in entrata

E1:  Lat. 36°41,500’N - Long. 014°51,300’E
E2:  Lat. 36°41,500’N - Long. 014°50,750’E
E3
:  Lat. 36°42,390’N - Long. 014°51,270’E
E4
:  Lat. 36°42,690’N - Long. 014°51,770’E

Corsia di traffico in uscita

U1:  Lat. 36°42,270’N - Long. 014°50,610’E
U2:  Lat. 36°42,330’N - Long. 014°51,110’E
U3:  Lat. 36°41,500’N - Long. 014°50,600’E
U4
:  Lat. 36°41,500’N - Long. 014°50,050’E

Il Comandante della nave che si appresta per l’ingresso/uscita in/dal porto deve comunicare almeno 15 minuti prima via VHF canale 16 all’Autorità Marittima i relativi pescaggi.

E’ vietato a qualunque unità di ancorarsi o sostare nella zona di traffico, nonché in un raggio di 0,5 miglia dall’imboccatura del porto.

Ogni nave in transito, in entrata o in uscita dal bacino portuale deve procedere a velocità inferiore a 3 nodi o, comunque tale, da poter manovrare in maniera appropriata e da non creare moto ondoso che possa pregiudicare la sicurezza portuale e/o creare danni ad altre unità presenti in porto.